Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AGENZIA ITALIANA PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Ufficio di Islamabad. Bando di gara - Fornitura di tre impianti oleari

Data:

03/06/2020


AGENZIA ITALIANA PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO Ufficio di Islamabad.                 Bando di gara - Fornitura di tre impianti oleari

 

AGENZIA ITALIANA PER LA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO

Ufficio di Islamabad
Sede: AICS Islamabad
Punti di contatto: Email: segreteria.islamabad@aics.gov.it
Codice Fiscale: 97871890584
(GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.57 del 20-5-2020)

Bando di gara - Fornitura di tre impianti oleari

Il Pakistan Poverty Alleviation Fund (PPAF), Ente Esecutore del
programma finanziato dal Ministero Affari Esteri e Cooperazione
Internazionale/Agenzia Italiana Cooperazione allo Sviluppo, invita i
soggetti interessati a partecipare al bando di gara per la fornitura
di tre impianti oleari per l'olivo e relative attrezzature da
installare nei Distretti del Lower Dir in Khyber Pakhtunkhwa, di
Killa Saifullah e Zhob nel Balochistan.
Il lotto della fornitura consiste in tre (3) impianti oleari,
attrezzature ed accessori (capacita' di molitura 250 kg/ora di
olive). La fornitura include: trasporto, installazione, avvio,
formazione operatori, assistenza iniziale post-vendita. Importo a
base di asta: Euro 323,000.
Sono esclusi - in base al: "Procurement Regulation for IPF
Borrowers", Banca Mondiale, novembre 2017 - i soggetti che presentino
conflitti di interesse e che non siano ritenuti in grado di eseguire
in maniera adeguata il contratto.
I soggetti interessati dovranno avere esperienza dimostrabile di
aver completato almeno due contratti simili negli ultimi tre anni e
possedere adeguate capacita' costruttive, tecniche e risorse umane.
Inoltre, dovranno avere una dimostrabile capacita' finanziaria,
comprovata dagli ultimi tre anni di revisione contabile del bilancio.
La partecipazione di cui al presente bando e' limitata, ai sensi
della normativa vigente applicabile alle iniziative dei Crediti
d'Aiuto, a Beni e Servizi di origine italiana e a soggetti con sede
legale in Italia. I criteri di aggiudicazione seguiranno il sistema
della Banca Mondiale "international competitive procurement using a
Request for Bids (RFB)" applicando il suddetto "Procurement
Regulation for IPF Borrowers", adottando la procedura "single stage -
two envelopes (sste) bidding process" basata sull'offerta
economicamente piu' vantaggiosa.
La documentazione completa in inglese puo' essere ottenuta
gratuitamente dai soggetti interessati via domanda scritta
all'indirizzo di posta elettronica sottoindicato.
La data di scadenza per la presentazione delle offerte e' fissata
al quarantacinquesimo giorno dalla presente pubblicazione, alle ore
15 all'indirizzo sottoindicato, e saranno aperte in seduta pubblica
alle ore 15.30.
Le offerte dovranno essere accompagnate da un "Bid Security" del 5%
del loro valore.
L'indirizzo e' il seguente: Senior Manager (Procurement) - Pakistan
Poverty Alleviation Fund (PPAF) - Plot 14, Mauve Area, Sector G-8/1,
Islamabad, Pakistan - Email: ppr.procurement@ppaf.org.pk; Tel: +92
51-111000102; Fax: +92 51-2282262; Web: www.ppaf.org.pk

La direttrice Ufficio AICS Pakistan
Emanuela Benini

TX20BFG10951


189