Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

AVVISO AL PUBBLICO

AVVISO AL PUBBLICO

Vorrei ringraziare tutti i rappresentanti pakistani e italiani che hanno aiutato questa Ambasciata con i loro consigli e la loro interazione per mettere a fuoco i principali problemi riguardanti le attività consolari e per identificare misure volte a migliorare i servizi al pubblico. A tal proposito, desidero informarvi di quanto segue.

Procede spedita la costruzione di una nuova grande Ambasciata italiana nell’Enclave diplomatica di Islamabad, e recentemente sono state adottate ulteriori misure per accelerare il completamento dei lavori. La nuova Ambasciata avrà spazi decisamente più ampi e un maggior numero di sportelli aperti al pubblico. Il completamento dei lavori è previsto entro la fine del corrente anno.

Il Ministero degli Affari Esteri italiano ha assegnato all’Ambasciata d’Italia a Islamabad tre ulteriori Funzionari di alto livello, che entreranno in servizio entro due mesi. Forniranno un contributo effettivo al personale esistente.

L’Ambasciata sarà inoltre rafforzata da tre ulteriori agenti locali, la cui assunzione è già stata autorizzata dal Ministero degli Affari Esteri.

Un nuovo e più efficace sistema di concessione degli appuntamenti, dotato di una tecnologia migliorata, dovrebbe essere pienamente operativo entro tre mesi.

Sono state intraprese misure per accelerare le pratiche per i lavoratori stagionali.

Nel frattempo, verrà data priorità ai casi urgenti, umanitari e sensibili, che potranno essere rappresentati in Ambasciata attraverso la linea dedicata di nuova istituzione.

L’Ambasciata è lieta di intrattenere un dialogo costante e costruttivo con tutti gli interessati, e tale dialogo può essere regolare. Allo stesso tempo, l’Ambasciata sarà lieta di ricevere visitatori e consigli.

L’Ambasciata esorta ad astenersi dal versare somme illecite di denaro ad attori esterni e a segnalare tempestivamente alle Autorità pakistane interessate ogni tentativo di frode.

Con i miei migliori saluti

Andrea Ferrarese

Ambasciatore d’Italia presso la Repubblica Islamica del Pakistan